Dobbiamo anche confidare un poco in ciò che Galileo chiamava la cortesia della Natura, in grazie della quale talvolta da parte inaspettata sorge un raggio di luce ad illuminare argomenti prima creduti inaccessibili alle nostre speculazioni.
Speriamo dunque. E studiamo.

G.V.Schiaparelli
In Il pianeta Marte, 1893